ANDY K LELAND: “Home Grown Muck” – Il nuovo singolo OUT NOW

Andy K Leland aka Andrea Marcellini, ex bassista e ‘main-songwriter’ dei My Cruel Goro (la band si è sciolta un anno fa) è al lavoro per il suo EP di debutto che uscirà prossimamente. Dopo ‘The Kingdom’, ecco ‘Home Grown Muck‘ – secondo singolo estratto dal disco in preparazione.

Il disco è stato registrato in presa diretta (voce e chitarra). 1 microfono per la voce, 2 per la chitarra (quello della voce ha “preso” anche un po’ di chitarra e vice versa) e 2 microfoni ambientali piazzati nella stanza. Pochissime sovra-incisioni. Ho voluto mantenere l’approccio sincero, puro, istintivo e genuino di ogni singolo momento in cui è avvenuto il processo creativo. A casa, da solo, finestre aperte, rumori ambientali, domestici. L’importante era catturare tutte quelle immagini, sensazioni e i suoni di quei momenti.

Questo il link al brano: https://soundcloud.com/andykleland/home-grown-muck-1
Sia ‘Home Grown Muck’ sia ‘The Kingdom’ sono ora disponibili in free download, per un periodo limitato.

Dicono di lui:
“The song is a touching folk piece about limbo and disillusionment built over a catchy and engaging melody” – Son of Marketing
“Catchy music and fantastic lyrics. ‘Home Grown Muck’ is a peppy ballad with lyrics that bounce from the lips with brilliant laces and twists” – The Art Archeologist
“Delightfully characteristic vocals. A catchy and melodiously buoyant sound and gloomy storytelling”Carpe Carmina
“Andy K Leland
 is an Italian singer/songwriter with a wicked sense of humor. ‘Home Grown Muck’ offers up rather negative, biting lyrics that sharply contrast with Andy’s pleasing, upbeat acoustic guitar and quirky vocals. It seems he may be telling us to not take life so seriously after all – Eclectic Music Lover

My thoughs on the new track“Can’t tell much about the song since it came out itself. And that’s cool. The only thing I remember is how dark was all around me. As for the meaning, guess it’s about me, interaction, disillusionment, sort of… Also, I do think we all need a real, actual “share button”.

Contatti:
– Facebook

La Redazione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...