Diagonal Loft Club: #COMEDIVENTI2, il festival dei vent’anni a Forlì con CHRIS YAN – EVIL TWIN – VAGHE STELLE – INVADER ACE – 14-17 dicembre 2016

diagonal_dicembre
#COMEDIVENTI2 
mercoledì 14 dicembre / CHRIS YAN (IT)
giovedì 15 dicembre / EVIL TWIN (IT)
venerdì 16 dicembre / VAGHE STELLE (IT)
sabato 17 dicembre / INVADER ACE (SE/DK)
 – h.22 – Diagonal Loft Club / Forlì / ingresso gratuito – 
DIAGONAL LOFT CLUB
Viale Salinatore 101 – Forlì
www.diagonaloftclub.it

Ci abbiamo preso gusto e lo rifacciamo! Così #COMEDIVENTI, il festival dei vent’anni del Diagonal Loft Club di Forlì torna per la seconda edizione, ovvero #COMEDIVENTI2 (Ingresso Gratuito – vedi evento Facebook).

Come un contraccolpo, abbiamo avvertito che c’era dell’altro. E siamo andati a vedere.

Fare in un tempo compresso (4 giorni filati) diversi concerti e djset ci piace molto, ed è una piccola sfida a livello organizzativo per la nostra struttura che di solito ospita un solo concerto a settimana, tutti i mercoledì. D’altra parte è dal 1995 che il Diagonal Loft Club fa cose del genere.
L’idea del doppio, della seconda volta, ci ha portato a compilare un programma a suo modo estremo, intenso. Tutti artisti col nome doppio, se ci fai caso, e anche il progetto grafico avrà qualche cosa da dire in merito. L’elettronica contemporanea è il filo conduttore: dall’eclettismo d’esportazione di Vaghe Stelle alle esplorazioni etniche degli Evil Twin, passando per le sperimentazioni di Chris Yan e l’incredibile spettacolo analogico-futurista degli scandinavi Invader Ace.

Line up:

CHRIS YAN / mercoledì 14 dicembre
Dietro a questo acronimo si nasconde il ventinovenne compositore polistrumentista Christian Mastroianni. Originario di Tivoli adottato dalla Romagna, inizia la sua lunga carriera musicale come bassista e contrabbassista, con diverse collaborazioni di ogni genere e ispirazione. Negli ultimi anni, la sua costante ricerca donare l’ha fatto approdare su territori elettronici. Il suo esordio a nome Chris Yan arriva nel 2009 e, a partire dal titolo del disco, “Urban Mantra”, è un’esplorazione sonora tra passaggi jazz e post-rock, ambient e apnee etniche. Dopo tre anni di performance, live e sonorizzazioni,  e l’inizio della collaborazione con Isabella Bordoni, arriva il secondo capitolo di Chris Yan. dall’accento. “Mnesterophonia” ha un’anima ancora più sperimentale e avant.
Facebook – YoutubeSoundcloud

EVIL TWIN / giovedì 15 dicembre
Da Modena a Berlino passando dal Nordafrica. Alberto Boni e Simone Antonioni si sono fatti conoscere come dj prima di pubblicare “Ayin”, nel 2015, ispirati da un viaggio in Marocco che ha dato un’anima arcana alle loro sonorità. Un live degli Evil Twin ha il gusto di un rituale, una sorta di oscura rivisitazione di sonorità e fascinazioni etniche attraverso la tradizione dark-techno mitteleuropea. Loop, antichi strumenti orientali, cori religiosi bizantini, campanacci e bassi alienanti.
Appena un anno dopo, il percorso intrapreso con “Ayin” ha trovato un suo compimento in “Yesh”, un lavoro dai risvolti più distesi e ambientali.
FacebookYoutubeSoundcloud

VAGHE STELLE / venerdì 16 dicembre
I suoi ultimi lavori  “Abstract Sound + Speed”, e “The Full Stream Ahead: The Prologue” sono stati pubblicati dalla Other People, l’etichetta newyorkese di Nicolas Jaar. Tra gli esponenti più eclettici e mutanti del circuito The Italian New Wave, il movimento elettronico legato al Club To Club festival torinese, Daniele Mana si è imposto da ormai un decennio come uno dei producer elettronici più apprezzati fuori dai confini italiani. Grazie al suo gusto intelligente, trasversale e contemporaneo. Nel 2005 è stato selezionato nella prestigiosa Red Bull Music Academy, Tra i credits vanta uscite e apparizioni per label come la Monkeytown dei Modeselektor e la Danse Noir di Gang of Ducks e Aisha Devi’. Ha esordito ufficialmente nel 2014 con “Sweet Sixteen”, prodotto che unisce momenti trance, R&B, IDM e asperità grime.
FacebookYoutube – Soundcloud

INVADER ACE / sabato 17 dicembre
È possibile fare musica dance con una tuba, una chitarra e delle vecchie radio? In Scandinavia si può tutto. Il duo protagonista della serata di chiusura di #COMEDIVENTI è formato da Peder Simonsen, norvegese, e Anton Torell, svedese, e ha le sue basi a Stoccolma e ha esordito con l’EP “DANCE”.
Il primo suona la tuba, cura le parti elettroniche e programma le drum machine. Il secondo si occupa di mixaggio, voci e chitarre. Insieme hanno deciso di spendere tutti i loro risparmi in costosissime radio vintage che usano come amplificatori in studio e sul palco.
Loro descrivono le loro sonorità come “tubatechnoradiopop”.
Voi preparatevi a uno spettacolo davvero fuori dal comune.
FacebookYoutubeSoundcloud

E’ anche un momento importante, la fine della programmazione del 2016, nota come #LECOSECHESUCCEDONO, che gode del prezioso contributo della Regione Emilia-Romagna. Soprattutto oggi, in chiave sociale, produrre un festival è un gesto affermativo, che può anche guardare lontano.
diagonal_locandina
La Redazione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...